Newsletter

Accetta privacy

News

Chetoni di lampone

Sono presenti tra gli ingredienti di alcuni integratori alimentari finalizzati allo smaltimento del grasso corporeo, commercializzati nel mercato nazionale senza disporre di nessun claim salutista, molto spesso tramite l’e-commerce. La Food Standard Agency (Agenzia di sicurezza alimentare inglese) ha ribadito in un documento ufficiale come, in mancanza di una specifica autorizzazione comunitaria all’uso come novel food, i chetoni di lampone non possono essere utilizzati come ingredienti di integratori alimentari ed il loro utilizzo può destare problemi per la sicurezza dei consumatori.

Leggi la nota >

Ne consegue che nessuna garanzia di sicurezza d’uso, dovuta all’assenza di claim salutistici approvati dall’EFSA, può caratterizzare l’assunzione di raspberry ketone, un estratto del frutto del lampone (raspberry) perlopiù sintetizzato a livello industriale ed aggiunto in concentrazioni fino a 450 volte superiori a quelle contenute in una porzione dei relativi frutti freschi.

In attesa di una normativa che regolamenti la vendita online in Italia, FederSalus e le aziende socie invitano tutti i cittadini a consultare il decalogo disponibile sul proprio sito che, attraverso una serie di suggerimenti pratici, rappresenta un utile strumento per l’acquisto sicuro sul web, a beneficio dei consumatori che scelgono di utilizzare questo mezzo per gli acquisti, affinché possano tutelarsi ed acquistare integratori alimentari di qualità, senza incorrere in spiacevoli inconvenienti ed eventuali danni alla salute.

DEBUG